Cosenza
 

Cosenza, Barbieri eletta nel comitato direttivo nazionale di Fipe

Laura Barbieri, presidente Fipe Confcommercio provincia di Cosenza è stata eletta nel Comitato Direttivo Nazionale di Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi.

Soddisfatto il Presidente di Confcommercio Cosenza Klaus Algieri che ha fortemente voluto e sostenuto questa candidatura. "Sono sicuro - ha dichiarato Algieri - che la presenza di un nostro rappresentante nel Comitato porterà valore aggiunto alla nostra associazione provinciale e ulteriore attenzione verso le esigenze dei pubblici esercizi del nostro territorio. Auguro a Laura un buon lavoro all'interno del Comitato Direttivo Fipe".

La neoeletta nel ringraziare il Presidente Algieri per la fiducia e il supporto accordatole ha tracciato le linee guida del suo mandato: "Mi aspetta un compito non semplice in quanto questa elezione mi chiama a rappresentare le esigenze di un'intera categoria a livello nazionale. I pubblici esercizi sono una delle principali fonti di sviluppo ed occupazione della nostra provincia ed al tempo stesso una componente fondamentale del sistema Turismo. Sono certa che con il supporto di Confcommercio Cosenza e della Fipe Confcommercio Cosenza riuscirò ad assolvere bene al mio compito".

Laura Barbieri ricopre dal settembre 2018 la carica di presidente Fipe Confcommercio Cosenza e side nel consiglio di Confcommercio Cosenza in rappresentanza dei pubblici esercizi.

Le votazioni svoltesi nel corso dell'Assemblea Ordinaria tenutasi lo scorso 21 novembre a Roma hanno portato, inoltre, alla rielezione di Lino Stoppani alla presidenza nazionale di Fipe.

La Fipe, Federazione Italiana Pubblici Esercizi, è l'associazione di Confcommercio leader nel settore della ristorazione, dell'intrattenimento e del turismo, nel quale operano più di 300 mila aziende. Rappresenta e assiste bar, ristoranti, pizzeria, gelaterie, pasticcerie, discoteche, stabilimenti balneari, ma anche mense, ristorazione multilocalizzata, emettitori buoni pasto e casinò. A livello nazionale conta circa 1 milione di addetti ed un valore aggiunto di oltre 40 miliardi di euro.