Catanzaro
 

Sul Sole24ore online il caso positivo di Catanzaro che “anticipa l’Anac”

"Ancora una volta l'esempio positivo del Comune di Catanzaro sulle pagine di una autorevole testata nazionale.

È la sezione "Edilizia e territorio" de Il Sole 24 Ore on line, a citare il capoluogo di Regione come modello da seguire. "Catanzaro anticipa l'Anac: avviso per formare la commissione di gara sul progetto del Porto", è il titolo dell'articolo firmato da Massimo Frontera rilanciato anche dall'account Twitter del giornale (e al link http://www.ediliziaeterritorio.ilsole24ore.com/art/bollettino-bandi/2018-09-19/catanzaro-affidare-progetto-porto-comune-anticipa-l-anac--avviso-formare-commissione-gara-142251.php?uuid=AEQeii1F).

Nel testo viene evidenziato come l'amministrazione comunale, guidata da Sergio Abramo, abbia anticipato "l'applicazione delle linee guida Anac sulla formazione delle commissioni di gara". E ancora, "il Comune ha scelto di anticipare le regole che l'Anticorruzione ha pubblicato il 18 luglio e che si applicheranno a tutti gli appalti che prevedano termini di scadenza della presentazione delle offerte a partire dal 15 gennaio 2019", continua il pezzo che cita anche il dirigente del settore urbanistica, Giuseppe Lonetti, e il responsabile unico del procedimento, Giuseppe Fregola.

Il sindaco Abramo e l'assessore all'urbanistica, Modestina Migliaccio Santacroce, si sono detti "orgogliosi dell'esempio, assolutamente positivo, lanciato dal Comune di Catanzaro e messo in vetrina da una testata importante come il Sole 24 Ore. L'apprezzamento del giornale, che è un punto di riferimento in materia e osserva con precisione e puntualità tutte le dinamiche che riguardano gli enti locali, è la conferma che il settore, grazie al lavoro del dirigente Lonetti e di tutto il personale impegnato, a partire dal Rup Giuseppe Fregola, è stato fatto nel modo più corretto possibile".

Il sindaco e il delegato di giunta, inoltre, hanno ribadito come "il voler anticipare le direttive dell'Anac è un segnale di trasparenza non solo in favore dei professionisti che hanno aderito alla gara, ma nei confronti dell'intera comunità. Eliminando il potere discrezionale, così come stabilito dalle direttive Anac, viene esclusa alla base ogni ipotesi corruttiva privilegiando la trasparenza".

La procedura di gara per l'affidamento dell'incarico della progettazione dei lavori del Porto sarà decisa da un sorteggio integrale eseguito da tutti gli esperti selezionati attraverso un'apposita manifestazione di interesse.