Reggio Calabria
 

Anche in provincia di Reggio Calabria la Guardia Costiera in prima linea contro il tumore al seno

In data odierna, nell'ambito della Giornata nazionale del tumore metastatico, anche a livello locale, nel Comune di Palmi, l'Associazione Onlus "La danza della vita" e la Capitaneria di Porto di Gioia Tauro, hanno organizzato una manifestazione per sensibilizzare la comunità ad una tematica delicata, quale quella del tumore al seno.

La manifestazione è stata organizzata con il patrocinio del Comune di Palmi, presso la Tonnara, zona Porto.

L'evento, che ha visto la partecipazione delle locali Autorità, quali il sindaco di Palmi, l'Avv. Giuseppe Ranuccio, il Comandante della Capitaneria di Porto di Gioia Tauro, C.F. (CP) Giancarlo Salvemini, ed il Comandante della Delegazione di Spiaggia di Palmi, il Luogotenente Giuseppe Fiorenza, ha suscitato grande interesse tra i partecipanti che sono intervenuti numerosi.

Tra i vari interventi anche la dott.ssa Carmen Giambelluca, Psciconcologa, il dott. Giovanni Calogero, medico chirurgo e dirigente I livello Asp. Reggio Calabria, il dott. Giacomo Lentini, oncologo, il sig. Vincenzo Nania, Presidente F.A.V.O. Calabria, Dott. Rosario Ortuso, Cardiologo, che hanno trattato il tema dal punto di vista rapporto medico-paziente.

La scelta del Mare quale luogo della manifestazione, è da rinvenire, come ha ben precisato durante il suo intervento la dott. Maria Annedda, il Presidente dell'Associazione "La danza della vita", nella sottile connessione tra il tumore al seno e le fluttuazioni del mare: un susseguirsi di movimenti, situazioni, fenomeni che causano importanti cambiamenti ma che convivono insieme come il mare che può essere pacato, calmo, luminoso, silenzioso al mattino, ma può all'improvviso mutare, agitarsi, diventare impetuoso, infrangersi sugli scogli, tornare indietro, "prendere la rincorsa e riprovarci". La dott.ssa ha evidenziato la debolezza ma anche la forza di chi affronta il tumore al seno affermando "è proprio in questi momenti che vorremmo che il mare torni calmo, dominarlo, ma ci sfugge da tutte le parti".

La manifestazione si è conclusa con un suggestivo momento in cui sono stati lasciati volare in cielo centinaia di palloncini rosa; inoltre con l'assistenza della Guardia Costiera, si è svolta nelle acque antistanti il Porto di Palmi una sfilata delle diverse imbarcazioni intervenute a sostegno della manifestazione.