Reggio Calabria
 

A Locri e Roccella Jonica (RC) due buoni esempi edilizia sostenibile

Ci sono anche due scuole calabresi, entrambe nella Citta' metropolitana di Reggio Calabria, nel report di Legambiente dedicato all'Edilizia scolastica innovativa e sostenibile. La prima è Roccella Jonica: l'istituto comprensivo Coluccio-Filocamo, scuola primaria Carrera. La seconda è nel comune di Locri: nuovo polo scolastico dell'infanzia Virgilio.

Nel caso del Virgilio, si tratta di una nuova scuola, edificata nello stesso sito che ospitata il vecchio istituto. L'edificio realizzato si sviluppa su un unico piano ed ha struttura portante in legno lamellare incollato (tavole di abete rosso), la pianta e' una corona circolare lungo la quale si sviluppano le 9 sezioni previste per accogliere l'utenza scolastica; la zona frontale lineare e' destinata agli ambienti di servizio mensa e amministrativi/funzionali. La struttura scolastica e' realizzata secondo tecniche innovative antisismiche e con i migliori standard di efficientamento energetico. Il nuovo edificio, in grado di ospitare 225 alunni in 9 sezioni da massimo 25 alunni ciascuna, e' basato su soluzioni atte a limitare i consumi di energia, ricorrendo a fonti energetiche rinnovabili, nonche' quelli di acqua potabile. Tutta la scuola si sviluppa su un solo livello soddisfacendo cosi' l'esigenza di mantenere il diretto contatto con il terreno di gioco e di attivita' all'aperto, garantendo l'accessibilita' ai diversamente abili e sviluppando una diretta relazione tra i bambini delle diverse sezioni. L'attenzione al raggiungimento dei "comfortambientali" indispensabili per lo svolgimento delle attivita' didattiche-acustica, illuminazione naturale-artificiale, comfort termico si sono coniugati all'idea di una scuola sempre piu' sostenibile, utilizzando materiali naturali, riciclabili e garantendo un risparmio energetico.