Fronte del Palco
 

Cosenza, la Festa della musica dell'Associazione “Maurizio Quintieri” con il giovane pianista Alberto Idà

Sempre nell'ambito della giornata dedicata alla Festa della musica, l'Associazione "Maurizio Quintieri", con il patrocinio del Comune, propone il concerto del pianista calabrese Alberto Idà, il 21 giugno alle ore 20,15 al Teatro Rendano, Sala "Maurizio Quintieri".

Pur avendo solo 21 anni, Alberto Idà, diplomato nel 2014 con il massimo dei voti al Conservatorio "Cilea" di Reggio Calabria e in possesso di laurea di II livello di pianoforte, vanta un curriculum già ricco di brillanti risultati. E' vincitore di diversi premi, tra cui molti primi premi assoluti, in Concorsi pianistici nazionali e internazionali. Ha suonato in prestigiose sale da concerto, tra cui Teatro La Fenice di Venezia, Wiener Saal e Bösendorfersaal del Mozarteum di Salisburgo, Sala Petrassi e Spazio Risonanze del Parco della Musica di Roma e molti altri.
L'ingresso è libero.
Il programma del concerto:
F.P.Schubert - Sonata in la minore D 537 (22 min.)
Allegro ma non troppo
Allegretto quasi Andantino
Allegro vivace
F.F.Chopin - Ballata in la bemolle maggiore n. 3 op. 47 (7,30 min.)
Allegretto
M.P.Musorgskij - Quadri da una esposizione (30 min.)
Promenade - Allegro giusto, nel modo russico; senza allegrezza, ma poco sostenuto
1. Gnomus - Sempre vivo
Promenade - Moderato commodo e con delicatezza
2. Il vecchio castello - Andante
Promenade - Moderato non tanto, pesante
3. Tuileries (Dispute d'enfants après jeux) - Allegretto non troppo, capriccioso
4. Bydlo - Sempre moderato pesante
Promenade - Tranquillo
5. Balletto dei pulcini nei loro gusci - Scherzino. Vivo leggiero
6. Samuel Goldenberg und Schmuyle - Andante
7. Limoges: Le marché - Allegretto vivo sempre scherzando
8. Catacombae: Sepulchrum Romanum - Largo
9. La cabane sur des pattes de poule - Allegro con brio, feroce
10. La grande porta di Kiev - Allegro alla breve. Maestoso. Con grandezza