Crotone
 

GD Crotone: “Il Sindaco ha arrecato un danno all'immagine della cittadinanza”

"I Giovani democratici di Crotone ringraziano il Sindaco per la pubblicità fatta alla cittadinanza in questi ultimi giorni. Tuttavia, viene da chiedersi se questa pubblicità fosse davvero necessaria. Il giudizio espresso dal Sindaco è dannoso, sia dal punto di vista istituzionale sia dal punto di vista politico. Quanto al primo, la massima figura istituzionale della città non può dire con leggerezza che buona parte dei crotonesi delinque e lavora in nero. Anche se si volesse credere a questa analisi, una cosa è chiara: il Sindaco ha arrecato un grave danno all'immagine di Crotone. Il Sindaco rappresenta la città ed è ufficiale di Governo, ha il dovere di dare l'esempio e di attuare tutto quanto in suo potere per contrastare i fenomeni criminali. Non rientra tra i compiti del Sindaco rilasciare interviste superficiali che hanno come unico effetto quello di gettare discredito su tutta la cittadinanza, onesta e non. Sul piano politico, esprimere simili giudizi non fa altro che aumentare il distacco tra istituzioni e cittadini. Se il Sindaco aveva intenzione di criticare la misura del reddito di cittadinanza, di sicuro ha scelto il modo peggiore. Crediamo con convinzione che il reddito di cittadinanza sia una risposta parziale e demagogica ad esigenze che però sono reali e meritevoli di cure più serie. Quella stessa serietà che è mancata in questi giorni". Lo affermano in una nota i  Giovani democratici città di Crotone.