Cosenza
 

Atem cosenza 1, Tar: “Legittima nomina commissario ad acta”

Il Tribunale Amministrativo della Calabria ha respinto l'istanza di tutela cautelare presentata dal Comune di Cosenza, con la quale è stata richiesta la sospensione dell'efficacia del Decreto del Presidente della Giunta regionale n.80 del 31.07.2018 avente ad oggetto la nomina del Commissario ad Acta dell'Atem Cosenza 1 Ovest. Con l'ordinanza n. 447, pubblicata in data 15.10.2018, il Tar ha sancito l'assoluta legittimità del potere sostitutivo esercitato dalla Regione Calabria, evidenziando che, al momento della nomina del commissario ad acta, era ampiamente decorso il termine per l'avvio delle procedure previste dalla norma.

Dunque, nel ritenere non meritevole di accoglimento il ricorso presentato, il Giudice Amministrativo ha precisato che, contrariamente a quanto sostenuto dal Comune di Cosenza, non sussiste alcuna preclusione in ordine alla facoltà di nomina da parte della Regione, non residuando alcun dubbio circa l'attuale persistenza del potere sostitutivo regionale.

ATEM Cosenza 1 Ovest è l'Ambito Territoriale Minimo attraverso cui gli Enti locali affidano, attraverso una gara unica, il servizio di distribuzione gas sul territorio di riferimento. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha previsto l'intervento sostitutivo delle Regioni nel caso in cui c'è un mancato avvio della gara da parte della stazione appaltante (in questo caso il Comune di Cosenza). Le date per l'avvio delle procedure di gare sono state fissate dal Ministero e prorogate diverse volte.