Cosenza
 

Cosenza, in preparazione la mappa turistica della città

E' in fase di completamento "Cosenza city map", la mappa turistica della città che sarà pubblicata a breve e che sarà distribuita capillarmente in tutti i punti informativi del Comune, nelle strutture ricettive, negli aeroporti, nelle stazioni ferroviarie ed a tutti i tour operators attivi sul territorio.

Lo ha annunciato l'Assessore alla comunicazione, turismo e marketing territoriale di Palazzo dei Bruzi, Rosaria Succurro. Subito dopo la sua pubblicazione, la mappa turistica della città, nella doppia versione in italiano e in inglese, sarà presentata alla stampa dal Sindaco Mario Occhiuto e dall'Assessore Succurro.

La pubblicazione avrà una veste agile e molto friendly, con la città suddivisa in 4 settori ad ognuno dei quali è stato attribuito un colore : il giallo per il MAB, l'arancio per la città nuova, il fucsia per il centro storico, l'azzurro per l'architettura del ventennio. Ad impreziosire la mappa, un corredo fotografico ancora in costruzione. E a questo proposito l'Amministrazione comunale ha lanciato l'idea di un concorso fotografico per rendere i cittadini partecipi e protagonisti attivi della versione finale della pubblicazione. Come? Attraverso gli scatti fotografici che loro stessi, siano fotografi professionisti o non professionisti, potranno far pervenire all'Amministrazione comunale. Tra le foto che saranno raccolte, saranno poi scelte quelle che troveranno pubblicazione all'interno della mappa. Le foto potranno essere inviate, entro sette giorni a far data da domani, 23 maggio, all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , con la dicitura "raccolta foto per la mappa turistica della città di Cosenza", allegando una liberatoria all'utilizzo degli scatti fotografici inviati. Le foto dovranno ritrarre: il MAB, il centro storico, l'architettura del ventennio, il Duomo, il Chiostro di San Domenico, il Museo Diocesano, la Scultura di Alarico di Paolo Grassino, Piazza Bilotti, il Museo multimediale Città di Cosenza, Villa Rendano, il Castello Normanno-Svevo, i BoCs Art, la Villa vecchia, il Planetario, Palazzo Arnone, il Ponte di Calatrava "San Francesco", il Teatro "Rendano", la Biblioteca civica, il Museo dei Brettii e degli Enotri, il BoCs Museum e il Museo storico all'aperto.

"La pubblicazione della mappa – afferma l'Assessore Rosaria Succurro – si inserisce a pieno titolo nel quadro delle iniziative volte alla promozione e valorizzazione turistica della città. Le diverse azioni e strategie che abbiamo messo in campo insieme al Sindaco Mario Occhiuto per l'affermazione in città del turismo come motore di sviluppo economico e generatore di nuova occupazione – sottolinea Succurro – non può prescindere dalla pubblicazione di uno strumento agile e di facile consultazione, come la mappa, che aiuti i turisti a farsi strada tra le molteplici eccellenze e punti di attrazione, storici, architettonici e contemporanei della nostra città. Abbiamo reso – ha aggiunto l'Assessore Succurro – la città più bella, più vivibile e più attrattiva e completeremo questa azione strategica con quegli strumenti, e la mappa è uno di questi, che renderanno Cosenza sempre più riconoscibile".