Catanzaro
 

Catanzaro, ok dal Consiglio comunale al bilancio consolidato 2017 e alla variazione di bilancio di previsione per l’attuazione dell’agenda urbana

Il Consiglio comunale, presieduto da Marco Polimeni, si è riunito in seconda convocazione nella sala Ferrara della Provincia.

I lavori dell'assemblea sono stati aperti da una riflessione del presidente Polimeniin riferimento alle elezioni provinciali.

In seguito, su richiesta di un gruppo di consiglieri, è stato invertito l'ordine del giorno. Si è dunque partiti dall'esame della proposta di legge ad iniziativa del Consiglio comunale del capoluogo sulle "Misure di promozione e riequilibrio di genere all'interno della legge elettorale regionale". La pratica è stata relazionata dal consigliere Battaglia, che l'ha presentata insieme alla collega Manuela Costanzo. Sul documento sono intervenuti i consiglieri Notarangelo e Bosco, è stata approvata all'unanimità.

Subito dopo è stata introdotta la risoluzione ai sensi del regolamento comunale per la "sospensione del decreto legge su immigrazione e sicurezza pubblica". Dopo la relazione del consigliere Bosco, si è aperto un lungo e articolato dibattito di natura politica, nel corso del quale sono intervenuti i consiglieri Sergio Costanzo, Riccio, Gallo, Notarangelo, Filippo Mancuso, Praticò, Trifiletti, Costa, Rosario Mancuso, Merante, Battaglia, Cristina Talarico, il sindaco Abramo, Riccio, Celia, Fiorita, Bosco, Guerriero. La delibera è stata respinta con 15 voti contrari e otto favorevoli.

Successivamente si è tornato a discutere e votare le pratiche seguendo il normale ordine del giorno con l'approvazione dei verbali delle sedute precedenti e la relazione del sindaco Abramo sul Bilancio consolidato dell'esercizio 2017. Nel dibattito che ne è scaturito sono intervenuti i consiglieri Bosco, Sergio Costanzo, Guerriero, Filippo Mancuso e Riccio. La pratica è passata con voti favorevoli e sette contrari.

Semaforo verde, inoltre, alla variazione del Bilancio di previsione 2018-2020 per l'attuazione del programma Agenda urbana. Relazionata dal presidente Polimeni, dopo gli interventi dei consiglieri Bosco, Sergio Costanzo, Guerriero, Celia e Filippo e Rosario Mancuso, Merante, Pisano e Praticò,la pratica è passata con 17 sì, un no e quattro astensioni.

Votate a maggioranza le due delibere relativel'assegnazione di destinazione urbanistica Zto F2 in località Giovino: pratiche relazionate dall'assessore Migliaccio Santacroce sulle quali sono intervenuti i consiglieri Filippo Mancuso e Bosco. Ok anche ai due riconoscimenti di debiti fuori bilancio.

Su proposta del consigliere Fabio Talarico è stata rinviata, per consentire nuove valutazioni, l'approvazione del regolamento comunale per la disciplina delle attività di pubblico spettacolo e l'organizzazione e il funzionamento della commissione comunale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo.