Catanzaro
 

Incontro dell’Arci Calabria e del Csv di Catanzaro in Cittadella regionale

Mercoledì 18 luglio, presso la Cittadella regionale, ha avuto luogo un incontro tra una delegazione dell'Arci Calabria e del Centro Servizi al Volontariato di Catanzaro e l'Assessore regionale alla Istruzione e Cultura, prof.ssa Maria Francesca Corigliano, facendo seguito ad una lettera inviata al Presidente on. Mario Oliverio e allo stesso Assessore nei giorni scorsi.

La delegazione era composta dal presidente dell'Arci Calabria, Giuseppe Apostoliti, insieme a Ivan Falvo d'Urso, Antonio Scaramuzzino, Roberta Giuditta, Francesco Panaro, Giovanni Parisi, e dal Presidente del CSV Catanzaro, Luigi Cuomo, con il direttore Stefano Morena. Oggetto dell'incontro tre punti qualificanti:

1- La richiesta di un impegno straordinario da parte dell'Ente regionale, a velocizzare le procedure di istruttoria dei bandi relativi alla valorizzazione dei siti e delle attività culturali, garantendo la pubblicazione di tutte le graduatorie entro fine luglio e, in ultima analisi, per quelle che non riusciranno ad essere definite per tale data, concedere una proroga di almeno 3 mesi per la realizzazione e rendicontazione dei progetti ritenuti meritevoli. A tal proposito, l'Assessore ha dichiarato di aver già informato il Presidente e coinvolto il Dipartimento, al fine di affrontare questa criticità, evidenziata nella comunicazione dell'Arci regionale.

2- I rappresentanti del Terzo settore e del mondo del volontariato, hanno inoltre manifestato l'esigenza che tutte le attività oggetto di co-finanziamento regionale e/o comunitario, siano effettivamente accessibili ed inclusive, sia sotto il profilo economico (prezzi dei biglietti), sia dal punto di vista logistico e organizzativo (posti riservati, servizi di accompagnamento), permettendo al maggior numero possibile di utenti cosiddetti svantaggiati e comunque esclusi dai consumi culturali, di fruire appieno degli eventi proposti e dei luoghi oggetto di valorizzazione. Pur evidenziando alcune difficoltà operative, l'Assessore si è detta d'accordo in linea di principio, impegnandosi a tenere presenti tali esigenze, sia nei bandi in corso che nella futura attività di programmazione.

3- L'Arci regionale si è detta disponibile a supportare, col proprio know-how e la capillare rete associativa sul territorio, l'Ente regionale nella diffusione, promozione e monitoraggio delle future attività previste dai bandi, al fine di non disperdere le tante energie e competenze professionali e le ingenti risorse investite sul territorio.

L'Assessore Corigliano, ringraziando l'Arci Calabria e tutti i partecipanti all'incontro, per il clima di collaborazione e di positivo confronto che ha caratterizzato la riunione, si è mostrata disponibile ad accogliere le istanze proposte, anche facendosene portavoce con il Presidente Oliverio.