Rinnovate le cariche sociali dell’Aiam: Francescantonio Pollice confermato presidente

Giovedì 10 maggio 2018 presso la sede sociale si è svolta l'assemblea dell'AIAM (Associazione Italiana Attività Musicali) per l'elezione dei nuovi organismi. L'AIAM rappresenta decine istituzioni musicali che su tutto il territorio nazionale promuovono, attraverso associazioni concertistiche, orchestre, festival anche Jazz, corsi, concorsi, enti di promozione della cultura musicale nel nostro paese. È unanimemente riconosciuta come l'associazione maggiormente rappresentativa dei soggetti del Titolo III della Legge 800 /1967 e di essa fanno parte le più importanti associazioni concertistiche, complessi strumentali, concorsi internazionali e enti di promozione italiani che operano non soltanto nei grandi centri ma anche nelle zone meno servite del paese dal punto di vista musicale. Alla carica di Presidente è stato riconfermato, a scrutinio segreto, all'unanimità dei 59 votanti Francescantonio Pollice dell'A.M.A. Calabria. Medesima compattezza si è registrata nell'elezione degli organismi a testimonianza del forte grado di coesione che si registra nell'associazione.

Al Consiglio Direttivo sono stati eletti in rappresentanza delle società di concerti Giovanni Antonioni della Camerata Musicale Barese, Anna Calabro degli Amici della Musica di Perugia, Salvatore Carrubba della Società del Quartetto di Milano, Massimo Coccia di Harmonia Novissima di Avezzano, Maurizio Cocciolito della Società del Teatro e della Musica Primo Riccitelli, in rappresentanza delle orchestre non riconosciute Barbara Boganini della Camerata Strumentale di Prato e in rappresentanza dei concorsi Giampaolo Doro del Concorso Internazionale Città di Porcia aderente alla Federazione Internazionale dei Concorsi di Ginevra. Al collegio dei Revisori sono stati eletti Lucio Fumo del CIDIM Comitato Nazionale Italiano Musica, Maddalena da Lisca di Bologna Festival e Michele Lai degli Amici della Musica di Firenze. Un insieme di personalità estremamente rappresentative di tutto il territorio nazionale che auspicano di dare un contributo per la valorizzazione delle attività concertistiche e di promozione musicale in Italia.

Messaggi di auguri sono pervenuti da parti d'importanti personalità della musica a Francescantonio Pollice che dopo aver realizzato in Calabria progetti artisti di particolare prestigio, da anni è impegnato in sede nazionale e internazionali in progetti sostenuti dai Ministeri della Cultura e degli Esteri. Nell'ambito delle sue attività ha realizzato progetti finanziati dalla UE, produzioni televisive con RAI TV e Classica, discografiche con Deutsche Grammophon, Brillant, Decca, Stradivarius, Arcana e Wicky e editoriali con LIM, EdT, Edizioni Curci. Vice Presidente del CIDIM, (Comitato Nazionale Italiano Musica) membro dell'International Music Council ONG in partnership con l'UNESCO, è docente di pianoforte principale presso il Conservatorio di Musica di Vibo Valentia istituzione di cui dal febbraio 2014 è direttore.