Altri Sport
 

Rugby: il C.A.S. Reggio Calabria sfiora la tripletta in una domenica tutta casalinga

Al San Cristoforo domenica 14 ottobre si inizia con la under 16 allenata da Giovanni Russo che batte i pari età dei Lyons Messina per 74 a 8. Hanno fatto parte della formazione: Tedesco, Zumbo, Surace, Frezza, Parker, Orsa, Sartorato, Candido, Calderon, Eddaguiz, Pizzimenti, Basile, Marini, Scevola, Cicciù, Malavenda, Kumar, Gioffrè, Bevilacqua, Albino. A seguire entrano in campo i ragazzi dell'under 18 seguiti dal tecnico Pietro Tripodi pronti ad affrontare i fortissimi ragusani, la squadra di Reggio ha retto bene il confronto fino al quinto minuto del secondo tempo in vantaggio per 15 a 7, poi a fare la differenza è stata la migliore forma fisica dei siciliani che in venti minuti hanno schiacciato la palla in meta ben 6 volte portando a casa la vittoria con il risultato di 42 a 15. Sono scesi in campo per il Reggio: Malacrinò, Ielo, Pagsinohin, Falduto, Pellegrino, Javillonar, Morabito G., Pedullà, Arabesco, Morabito S., Dromì, Calderon, Zumbo, Tripodi, Alina, De Girolamo, Vogliarolo. L'ultima partita è stata giocata dai seniores, anche questa contro il Ragusa, una sfida tra due delle squadre più forti del centro sud nella categoria C1, entrambe mirano a guadagnarsi un posto in serie B per la prossima stagione. Una partita bellissima con continui cambi di fronte, il Ragusa apre le marcature e si porta sul 3 a 0 con un calcio piazzato, segue la meta di Imbalzano trasformata da Comunale e si va sul 7 a 3 per i reggini, ancora un calcio piazzato di Comunale aumenta il bottino per i locali, ma, la squadra Iblea accorcia le distanze con la realizzazione di un altro calcio piazzato per poi ribaltare il risultato con una meta fortuita e si va sul 10 a 11.

Altro calcio piazzato dei ragusani arricchisce il bottino ed è 11 a 14. A Questo punto la squadra amaranto, allenata da Rosario Poma comincia a pressare e riesce ad andare in meta con Comunale che riporta la propria squadra in vantaggio con il punteggio di 15 a 14. Il tempo passa ed entrambe le formazioni aumentano il ritmo di gioco per portare a casa la vittoria, il Ragusa a questo punto riesce ad andare in meta con Failla che si invola da centro campo verso la meta (non trasf.) e ribalta per la seconda volta il risultato a favore della squadra siciliana che si porta sul 19 a 15. Cala il gelo tra il pubblico presente, mancano pochi minuti alla fine della partita e ritrovarsi in svantaggio con una squadra titolata come il Ragusa preoccupa parecchio.

Fortunatamente, a risollevare le sorti dei reggini ci pensa il solito Imbalzano, (anche questa domenica decisivo) che realizza la meta della vittoria trasformata da comunale, il quale, ha dimostrato di possedere un buon piede. Il responsabile della prima squadra Vittorio Porcino presente in panchina ha tirato un sospiro di sollievo quando l'arbitro ha decretato la fine della partita. Da sottolineare la buona prova del giovane Todaro avuto in prestito dal Rugby Palmi e di Tassone, Ventra e Rao del Polistena che quest'anno hanno rinforzato le file del C.A.S. Reggio. Per il Reggio Hanno giocato: Cutrupi, Gonzales P.J., Filardo, Comunale, Tassone, Riso, Ripepi, Imbalzano, Confido, Gonzales A., Monteleone, Sorbara, Maesano, Pronestì, Todaro, Ventra, Di Perna, Stilo, Mouhafid, Erraouly, Rao, Sellak.