Agorà
 

A Corigliano Rossano un corso di formazione sull'analisi comportamentale

"Corigliano-Rossano ospiterà il primo e più importante corso di formazione sull'analisi comportamentale applicata mai svoltosi nel territorio. Obiettivo sotteso all'evento: promuovere e sostenere la formazione in un settore tanto delicato quanto importante come quello, appunto del comportamento. – I corsisti avranno poi modo di accedere all'esame per l'iscrizione all'albo RBT (Registered Behavior Technician – tecnico del comportamento)". A darne notizia è Mario Smurra presidente della Onlus Gocce nel Deserto, associazione promotrice dell'iniziativa pedagogica, ribadendo l'attenzione a tematiche sociali importanti e sottolineando la volontà dell'Associazione nel voler sostenere percorsi formativi utili alla crescita personale e collettiva.

Smurra coglie inoltre l'occasione per ringraziare Frolli Alessandro neuropsichiatra infantile e docente presso l'Università degli Studi Internazionali di Roma (UNINT) e la sua équipe, che sono da anni specializzati nell'Analisi Comportamentale Applicata (ABA) Antonella Cavallaro, psicologa e Analista del Comportamento certificata BCBA e Catia Vulcano, esperta in analisi comportamentale applicata del comportamento, grazie ai quali è stato possibile realizzare il prezioso momento formativo.

Promosso dalla cooperativa Walk Onil Corso partirà sabato 9 novembre. Saranno 72 le ore complessive di lezioni teoriche e pratiche che si svolgeranno nel Centro Diurno di via Papa Urbano, nell'area urbana di Rossano. Grazie alle nozioni base teorico-pratiche apprese si potrà accedere all'esame di iscrizione all'albo RBT. Le altre lezioni si terranno domenica 10, sabato 16, domenica 17, sabato 30 novembre, domenica 1° novembre, sabato 14 e domenica 15 dicembre. Dalle ore 9.30 alle ore 18.30. – L'Applied Behavior Analysis, ovvero l'Analisi del Comportamento Applicata, è l'applicazione sistematica dei principi della scienza comportamentale per incrementare e valutare i cambiamenti comportamentali con l'obiettivo di migliorare la qualità di vita di un individuo. Gli studi hanno rivelato che l'applicazione di questi principi nell'ambito dei disturbi dello spettro autistico sembra essere particolarmente efficace.